Menu Chiudi

Al PizzaVillage l On. Pecoraro Scanio si batte per la tutela dei piatti tipici napoletani, rispettando i valori, e che la Pizza non diventi un #Fakefood

Tutelare qualità e tradizione del patrimonio enogastronomico napoletano: la proposta che avanzerà, ancora, continuando un percorso da tempo intrapreso, l On. Pecoraro Scanio al PizzaVillage durante il Suo intervento delle 19:00 alla manifestazione. Per fortuna ma anche purtroppo bisogna ammettere che la Pizza, dopo essere stata proclamata Patrimonio dell Unesco, ha avuto un’impennata di tendenza, gusto e piacere nel mangiarla ed addirittura nel produrla. Così si è dovuti “correre al riparo” perchè, come sostiene l Onorevole, la pizza è diventata sempre più un attrattore del turismo a Napoli e in Campania quindi occorre tutelare la qualità e la tradizione. Purtroppo questa facilità di guadagni, permette a molti di avventarsi nel mestiere senza godere di quell’arte Patrimonio dell Unesco o per chi non rispetta certi diktat della Tradizione nell’utilizzo di determinati prodotti, quindi è importante in primi certificare sia i prodotti che la competenza dei Pizzaiuoli.

Il PizzaVillage è un importante tappa per la Pizza, perchè è il luogo dove nel 2014 lo stesso Onorevole lanciò la petizione pizzaUnesco che ha superato 2 milioni di firme da tutto il mondo. Così è questo il luogo giusto dove rilanciare la sfida #noFakefood, tutelante la vera Pizza napoletana fatta con ingredienti certificati e da simili Pizzaiuoli di vera scuola napoletana.

Sperando che da qui nasca il modo per diffondere nel mondo la vera tradizione della Pizza che  inviti soprattutto ad un turismo esperienziale visitando la città e la regione dell’arte del Pizzaiuolo napoletano”. Non a caso è da qui che si creano le favole riguardo e sulla Pizza, non a caso le Pizza tales che non solo prendono vita a Napoli, Patria della Pizza. L’essere Pizzaiuolo è un’arte ecco perchè sono tanti, vari e dislocati i luoghi in cui mangiare una buona Pizza.

Ringraziando ancora l Onorevole invitiamo a seguirci per aggiornamenti.

Eugenio Fiorentino

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.