Menu Chiudi

Le visite del Caldarelli in Pizzeria, scoprendo che la Pizza fritta è una “questione di famiglia”, all Antica Pizzeria De figliole a Caserta di Anna Panzuto

DelL Antica Pizzeria De Figliole, tra storiarecente vittoria ve ne abbiamo spesso parlato qui, così, dato che il DiretTour è stato a domicilio, tra le tante visite del Caldarelli non poteva mancare, aiutandomi… perché ho capito tanto!

In primis che la Pizza fritta è una questione di famiglia e quindi il perfetto corrispettivo della storica insegna napoletana. E la storia non s’inventa!

Infatti la Pizza fritta tradizionale è una delle poche cose che fuori Napoli scarsamente riesce.

Con un’attenta analisi ho capito che i motivi sono diversi:
Non si usano i cicoli (talvolta viene preferito il salame o addirittura il prosciutto cotto)
Viene utilizzato lo stesso impasto della pizza al forno
Manca il know-how dell’”ars friggitoria”
Ma fortunatamente ci sono oasi nel deserto.

A Caserta, ad esempio, c’è la Famiglia Apetino che con il Loro prodotto offrono piacere tra le varie sedi, ma qui arrivo a dire, che la trovo anche più saporita!

Cicoli, ricotta, provola e pepe.
Leggermente croccante in superficie , arrendevole al morso.
Nulla di più popolare, niente di più godurioso.
Ribadendo che la storia non s’inventa, e soprattutto in questo caso è sempre un piacere.
Antonio Caldarelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.