Menu Chiudi

La Cipollata un piatto contadino tra Ricette & consigli perchè non si butta nulla. Fidasse è bene e magnà è meglio

Tra tanti piatti, ricette sofisticate, amiamo anche i piatti contadini come la Cipollata, che credo sia la migliore soluzione per ottimizzare le proprie risorse. Così in campagna il pane che resta del giorno, ormai raffermo, solitamente è destinato al bestiame ma noi lo useremo per la nostra ricetta. Così abbiamo realizzato il piatto con questi ingredienti:

  • pane raffermo di grano duro, olio di oliva, cipolle, peperoncino, pomodorini ciliegini, patate.

E questi i passaggi:

  • Per una persona mettere in una pentola olio tre cipolle tagliate finemente quelle dorate, peperoncino, 5 pomodorini ciliegine, due patate tagliate a pezzetti un po’ grossolanamente.
  • Far soffriggere, NON appena la cipolla è appassita aggiungere due bicchieri e mezzo di acqua che servono per la cottura e per bagnare il pane successivamente.
  • Poi fare bollire circa 40 minuti e non appena alle patate mancano pochi minuti dalla cottura rompere un uovo fresco e farlo bollire.
  • Non appena l’ uovo sarà cotto( sarà facilmente visibile) fare riposare qualche minuto.
  • Con le precedenti fettine di pane tagliate, con il brodo bagnare il pane, tirare su tutto il condimento cipolle, pomodorini, patate e uovo, adagiarle sul piatto , cospargere con una manciata di pecorino.

In semplicità sarà possibile gustate i sapori di una volta. Da provà! Fidasse è bene, Magna è meglio!

Quindi Buon appetito!

Yuri Calamanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.