Menu Chiudi

Il composto Cuor di cereali Caputo, tra i nostri prodotti, per l’amore di impasti da un sapore ed un gusto cereale più naturale

Il Molino Caputo garantisce diversi tipi di farina, anche in diversi formati, così quelli più di nicchia, come il semilavorato Cuor di cereali. Questo infatti é realizzato attraverso un’accurata selezione di cereali e semi. Per ottenere impasti in grado di esaltare ogni preparazione, ricchi di gusto e di proprietà nutritive.

Infatti non si tratta di una semplice farina macinata in cui si lavora solo il grano. Non a caso è realizzata con: Semi di Girasole, Farina di segale tipo 2, semi di lino, farina di fiocchi d’orzo, semi di sesamo decorticato, farina di orzo maltato, farina di grano tenero tipo “0”.

Infatti, come si può intuire dal nome, non è altro che una miscela contraddistinta da un mix di varietà differenti di cereali.
É realizzata per creare prodotti dal gusto unico, originale, garantendo al contempo una straordinaria combinazione di valori nutrizionali. Di per sé, ogni cereale contiene proprietà specifiche, in grado di apportare benefici al nostro organismo; combinate con altre varietà, però, non fanno che arricchirsi e rendere ancor più nutriente il prodotto finale.

Risulta essere anche un segreto durante la lavorazione perché va aggiunta alla farina mentre si prepara un qualsiasi impasto donando tanto, non a caso è saporita e rustica, ricca di gusto. Infatti risulta molto utile e benefica grazie alle sue proprietà in tante ricette vegane, che si possono trovare visitando il link.

Proprietà e benefici delle farine multicereali

È noto come i singoli cereali presentino valori nutrizionali particolarmente rilevanti: prendendoli nel loro complesso, possono fornire proteine, vitamine, fibre e sali minerali, dimostrandosi utilissimi per soddisfare il fabbisogno energetico giornaliero.

Entrando nel dettaglio, i cereali si presentano piuttosto ricchi di vitamina B, con riferimento in particolare alla B1 (anche nota come tiamina). Quest’ultima deve essere necessariamente introdotta attraverso l’alimentazione, poiché l’organismo non è in grado d’immagazzinarne in grandi quantità. Inoltre, nella loro composizione troviamo anche la vitamina B3 (niacitina), fondamentale per ridurre le probabilità di contrarre malattie, come la pellagra.

Ultima ma non meno importante è la bassa quantità di grassi saturi e il contenuto di grassi insaturi, anche noti come “grassi buoni”, in grado d’impattare sul colesterolo. Particolarmente interessante, tra le altre cose, la presenza della Vitamina E nel germe dei cereali. Per concludere è da evidenziare la presenza dei sali minerali (fosforo e ferro).

Eugenio Fiorentino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.