Menu Chiudi

Giovanni Improta per L’indice in cucina, con la presentazione del suo libro “Generazione Pizza Al 22”, comunicando chi si è e soprattutto ciò che si fa!

Fare il, o meglio essere un Pizzaiolo a Napoli è un’abilità che i luoghi comuni identificherebbero come semplice, scontata, quasi innata.
Ma mettiamo  da parte i suddetti e senza considerare scuole, metodi di ammaccatura ed idee tradizionali o gourmet, con Giovanni Improta ed il Suo libro “Generazione Pizza Al 22″. Raccontante una storia di un’attività di famiglia nel mondo della ristorazione che dura da quasi 100 anni.

Abbiamo scoperto o meglio compreso come lo stile di base dell’essere Pizzaiolo ha una sua importanza ma chi diventa maestra di mestiere e di vita è la Pizzeria.

Non a caso alla presentazione è stato dimostrato come nonostante l’attività sia aperta dal 1935, gli anni non pesino.

Grazie alla giusta esperienza, e non solo, perché vuoi per l’ubicazione del locale (molto di passaggio) ha raccolto negli anni tendenze, idee, che hanno fatto crescere il locale e l’offerta della stesso. Così confrontandosi con il suo amico Vittorio Del Re, l’incaricato alla direzione dell’evento, abbiamo capito che un Ristoratore, Pizzaiolo come Giovanni o chi lo ha preceduto nella guida della Pizzeria Al 22 è stato uno dei primi influencer della storia, così Vittorio, tempo fa, avanzò questa proposta motivandola,  perchè Gianni, vuoi per differenza di epoca, molto più aperta al confronto esercente cliente rispetto agli inizi, datati 1935, è sempre stato molto a contatto con i propri ragazzi e soprattutto con la clientela, accogliendo i pareri ed insegnando ai suddetti, con cui ha sempre creato una positiva coesione ,

ma soprattutto familiarità, non dimenticandosi mai del proprio collega, compagno di lavoro e magari amico, infatti è stato toccante per chi sa, come me, vedere trasmesse nel video le immagini di chi ha preceduto o accompagnato Gianni ed i suoi attuali collaboratori facendo da guida o essendo un collaboratore, così anche noi ci permettiamo di dare un saluto a chi ha permesso, in ogni caso, la crescita dell’originario concept di familiarità a 360°. 

Un altro appunto fondamentale è che Gianni non ha mai voluto influenzare, ma semplicemente far crescere, comunicando chi si è, trasmettendo ciò che si fa, non a caso la volontà di coinvolgere sia i propri ragazzi, tra Pizzaioli e camerieri e i clienti, per realizzare così la Generazione Pizza Al 22, si conferma nel libro, in cui propone, oltre che la propria storia anche i concetti della vera pizza napoletana contemporanea, gli impasti e il Pizza Experience.

Giusto per dimostrare come la voglia di creare una propria generazione tra radici passate e rami innovativi del futuro, senza dirigersi in libreria, per chiunque voglia comprendere di più di crescita o maturazione in con il concept di Pizza al 22 è disponibile, in più formati su Amazon.

Eugenio Fiorentino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.