Menu Chiudi

Tra I Piatti di Bobo Chef, con la panna Gran cucina, anche degli involtini di melanzane

Ogni volta che in cucina si pensa alle melanzane, in testa balena il ricordo della mitica Parmigiana di melanzane o della Pasta alla siciliana, invece, cerchiamo con i Piatti di Bobo Chef di offrire qualcosa, che sia ,magari anche se legato con Panna Gran Cucina, Buono e Leggero…

Ma non solo, perchè con questa ricetta si cercherà di coniugare tre concetti che non sempre collimano, ma diventati necessità nel frenetico scorrere delle nostre giornate, così l’obbiettivo sarà di cucinare un piatto: Veloce, Buono e Leggero!

Naturalmente per ottenere un ottimo dobbiamo ricorrere a piccoli trucchi e grandi aiuti,  infatti userò una base preparata invece di realizzare una “sauce” come un vero Monsù, ma sono sicuro che molti storceranno il naso.
Un Aneddoto culinario partenopeo racconta che:” nella  seconda metà del ‘700,  Napoli fu invasa da un gran numero di cuochi francesi in occasione delle nozze della regina Maria Carolina d’Austria con re Ferdinando IV di Borbone,  questi cuochi professionisti, chiamati in francese monsieur e soprannominati Munzù dal popolo partenopeo, cercarono di  “francesizzare”  la semplice cucina partenopea con  salse francesi a base di burro, latte, farina e uova, ma non incontrarono  il favore dei napoletani, che queste sauces ribattezzarono, o meglio storpiarono nella pronuncia,  in sòs,  cioè “zòza”.
Per i non Napoletani: “Una vera zoza”  cioè
 un qualcosa di immangiabile!!!
Quindi, non solo non correrò rischi,  ma per il nostro piatto accorceremo i tempi di preparazione.

Ecco la Ricetta…

INGREDIENTI
Melenzane Striate  2
Provola gr. 250
Pancetta gr. 150
Panna Gran Cucina light da 200 g.
Formaggio grattugiato q.b.
Basilico
Uovo 1
Sale, Pepe, e  Olio evo q.b.

PREPARAZIONE
Lavate le melenzane, ho scelto le striate per ovviare alla necessaria messa sotto sale di quelle tradizioni per il fastidioso retrogusto amaro, tagliate a fette in verticale, anche per ottenere delle lunghe strisce per gli involtini.
Ecco uno dei primi accorgimenti per ottenere un risultato che abbatterà non solo i tempi di realizzazione, che i grassi di frittura:  in un contenitore idoneo alla cottura al vapore  ponete le fette in modo alternato e mettete a massima potenza nel Microonde per circa 15 minuti (sempre per i puristi della Cucina classica, potete friggere le fette in abbondante olio di arachidi).
Procediamo ad affettare la provola e mondare le foglie di basilico, in un piatto poggiamo una per volta la fetta di melenzane e poniamo su di essa la provola, il basilico, la pancetta, aggiustiamo di pepe e sale, arrotoliamo il tutto e inseriamo l’involtino ottenuto  in un tegame dove avremo precedentemente spalmato una parte della “Gran Cucina” (prodotto a base vegetale e privo di glutine). Ripetiamo l’operazione sino all’esaurimento delle fette.

 

Quindi terminiamo la preparazione versando su tutti gli involtini la parte rimanente del “Gran Cucina” aiutandoci con un pennello al silicone, per una gustosa doratura completiamo il tutto aggiungendo un uovo battuto con abbondante formaggio grattugiato.
Inforniamo a 200° in forno ventilato per 30 minuti.
Si potranno gustare sia ben caldi che leggermente raffreddati.

That’s all, Folk!!!

Roberto Di Maio / Bobo Chef

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.