Menu Chiudi

La tappa del Pizzalier alla Pizzeria 3.0 Ciro Cascella

La figura del Pizzalier deve fare un pò il Giro delle Pizzerie per valutare bene tutto, quindi, come se fossi un ciclista, mi ritrovo a fare tappa alla Pizzeria 3.0 Ciro Cascella,a via S. Pasquale 68.

La scelta è ricaduta su di lei, per il suo essere tanto rinomata per l’idea innovativa del nuovo gourmet e Pizzeria contemporanea.

Raggiungo la Pizzeria e l’ingresso subito mi colpisce. A mio parere bello, dato che c’è il banco ed il forno a fare da accoglienza per i clienti.

La sala ha il suo positivo colpo d’occhio, dato che la location è contemplata come un giardino, la location è molto bella, particolare ed unica nel suo genere perché contempla la sala e come se si fosse in un giardino , ridimensionandola ma è accogliente, non a caso il soffitto è rivestito da piante sempreverdi utili ad ossigenare l’ambiente.

Così è possibile notare che c’è molta pulizia, magari figlia delle sensazioni di freschezza di piante e chiarore di pavimento e mura. Quindi mentre arrivo al tavolo noto subito una semplicità, molto “minimal”, che si conferma nella mis en plas, con una tovaglietta in pelle con il loro marchio, posate e bicchiere.

Grazie anche ad una buona luminosità merito degli specchi che sul lato sinistro da profondità ad una sala piccola. Per tante piante c’è bisogno di medesimo spazio, così la Pizzeria si presenta spaziosa ed anche molto pulita. Come i bagni piccoli ma superprofumati! Da sottolineare perchè nella mia esperienza, non c’è mai stata occasione di questa “fortuna”.

Grazie alla freschezza delle suddette, che fanno da contrasto visivo con il chiaro di pavimento e mura.

Le Pizze sono contemporanee, quindi di una fascia di prezzo alta, anche per via dei topping molto interessanti, rinomati e ben assemblati, da un sapore unico.

Alla prossima tappa!

Angelo Silvestri Pizzalier

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.