Menu Chiudi

Le spezie, come origano, pepe e peperoncino, o altri aromi sono tra i nostri prodotti

Creare con gusto in cucina non si limita solo alla bravura dello Chef o alla freschezza e bontà degli ingredienti, c’è bisogno di quel tocco in più di gusto.

Così tra i nostri prodotti c’è possibilità di darlo in cucina, attraverso l’utilizzo di aromi o condimenti forti, come origano, peperoncino, pepe o capperi che sappiano ben amalgamarsi a quelli degli ingredienti principali.

Come per esempio capita nella Pizza Marinara in cui un ingrediente principale è l’origano  o “arecheta” per la Pizza Marinara .

Ma nella cucina mondiale tanti altri condimenti diventano o meglio sono fondamentali per far essere particolare e a pieno unico quel piatto.

Un nome a caso? La romana Cacio e pepe

 in cui il  pepe

,riesce ad abbandonare l’essenza di condimento diventando quasi vitale per la vita oltre che la bontà, perché ricollegandosi a racconti o tradizioni montanare, il pepe nero stimolava direttamente i recettori del calore e aiutava i pastori a proteggersi dal freddo ed era un ottimo accompagnamento per la pasta con il Cacio. 

Ognuno di questi, appunto, è un condimento o il tocco in più nella preparazione del piatto o Pizza, non a caso, quest’ultima ripunta per terra i piedi, chiamando a se, il Peperoncino

misto alla Anduja, per diventare una Pizza Diavola

essendo una buona variante per renderla piccante. Infatti il piccante è possibile raggiungerlo con un’apoteosi aggiungendo al sugo, del peperoncino già ben triturato, che si amalgami bene, per poi unirlo, a chi preferisce, o salamino o salsiccia piccante o addirittura la ‘nduja.

Tanti, troppi gusti forti, per cui bisogna ricordarsi anche dei prodotti realmente aromatici, come i capperi , infatti questi sono molto usati, grazie al sapore dei capperi molto deciso e dunque utilizzati per condire le più svariate pietanze o  anche si possono usare anche come sostituti del sale, non a caso, tanto sgomitano nella composizione di piato e gusto della scarola alla napoletana

Non reste che aspettare i consigli del nostro Chef o magari di altri, per saper come capitalizzare questi gusti in più!

Eugenio Fiorentino

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.