Menu Chiudi

Gianluca Ferrara spiega in un’intervista il Suo Ristorante Gente di mare

Non si sa mai cosa aspettarsi dalla vita infatti, dopo aver conosciuto Gianluca Ferrara quando era barman presso un’attività in una località balneare, adesso lo ho ritrovato titolare del ricercato Ristorante Gente di mare, in Via Guglielmo Marconi, 196, 81030 Parete CE . Quindi, è nata la decisione di capirci di più in un’intervista.

Caro Gianluca Ferrara sei titolare del Ristorante Gente di mare, ma noi ci siamo conosciuti quando tu lavoravi in un bar, come mai e perchè hai cambiato area di lavoro, e lanciandoti soprattutto nella ristorazione?

Ciao Eugenio, premetto che non è stato un cambio di rotta.

Mi spiego meglio, il mio diploma e le mie esperienze lavorative, hanno dato le giuste fondamenta per l’inizio di questa nuova attività. L’idea di Gente di Mare è stata principalmente di mia sorella Simona, ottima cuoca e amante della cucina.

 

Il cambio di attività impostata come un lavoro diverso è stato per te un problema?

Bhe… fondamentalmente no! AmericanBar e Ristorante non sono poi così diversi. Da Gente di Mare, oltre ad un’ottima cucina, serviamo cocktail e aperitivi, un po’ come i grandi ristoranti in America. Poi mi conosci… amo essere a contatto con la gente.

Nell’attività, di cosa ti occupi?

Diciamo che oltre al servizio ai tavoli, mi occupo dell’acquisto e della scelta delle derrate alimentari, alla preparazione di cocktail, all’accoglienza e all’intrattenimento, mi reputo un oste a tutti gli effetti!

Il nome riconduce ad un’offerta culinaria prevalentemente marina, questa a cosa è dovuta? 

Si, assolutamente, non perché Simona è mia sorella, ma nessuno cucina i prodotti del mare come lei, da valore ad ogni suo piatto con estrema naturalezza e quindi abbiamo optato per una cucina prevalentemente di Mare.

O magari è possibile anche un menù di terra?

Si, in alternativa oppure per allergie e intolleranze, su prenotazione, è possibile assaporare i classici piatti di terra della tradizione napoletana.

Ma restiamo nel vostro marchio, ovvero il mare, come è strutturato il Vostro menù?

Il menù è molto semplice, la notte si va al mercato, acquistando l’eccellenza e di sera prepariamo, tutto qui. Abbiamo sempre disponibile un menù degustazione da tredici portate in modo da far assaggiare al nostro ospite tutta la nostra cucina.

Nella tua vecchia esperienza lavorativa ti ricordo intenditore di alcool, nell’attività ti proponi anche come sommelier?

Si, soprattutto di miscelazione e distillati, il vino ho iniziato a conoscerlo da quando ho aperto questa attività. Non posso reputarmi un sommelier ma so consigliare un buon vino.

Tra questi quali consigli?

Oltre al nostro menù degustazione abbiamo la carta, che come ti spiegavo in precedenza e sempre vincolata al prodotto fresco che troviamo di notte al mercato.

A tuo parere perchè bisogna provare la sensazione di venire da voi per un pasto, e soprattutto è consigliabile più per pranzo o cena?

Beh, diciamo che venire da noi è un po’ come stare a casa, l’ambiente e familiare, caldo e accogliente, la cucina è ottima, c’è una vasta scelta di pietanze, di vini e di cocktail, i prodotti che utilizziamo sono di prima scelta e vengono preparati nella stessa maniera in cui li prepariamo per noi. poi a chi non piace la genuinità della cucina tradizionale. Non abbiamo preferenze di pranzo o cena, dipende dal tipo di ricorrenza dei nostri ospiti, che cerchiamo di soddisfare a pieno.
Ringraziando l’amico, per far comprendere bene riportiamo qui qualche loro particolare creazione.
Per scoprire tutto meglio o chiedere informazioni, seguendo la pagina social, e magari andare a trovarlo.
Eugenio Fiorentino

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.