Menu Chiudi

Eugenio_Fiorentino_food e la Pizza “Raccomandata semplice” alla Pizzeria Benvenuti al Sud

Dopo aver gustato alla Pizzeria Da Gennaro una bontà centenaria sul C.so Secondigliano, come dimostrato su Eugenio_Fiorentino_food è stato giusto saggiare anche il contraltare. Cioè l’innovazione alla Pizzeria Benvenuti al Sud C.so Secondigliano 144, dai ricercati Gemelli Fusco, fidandoci al loro gusto e, non a caso, optando per una Pizza Raccomandata semplice.

Conoscendo lo stile dei Pizzaioli e le bontà degli accostamenti ricercati proposti, ci fidiamo che la Pizza sia una “raccomandata”.

Non a caso il servizio della raccomandazione indica un oggetto la cui spedizione viene numerata ed annotata su un registro al fine di seguirne ogni spostamento, magari anche la produzione, perchè realizzata con ingredienti ricercati.

Infatti non è merce da svendere o da produrre facilmente, cioè garanzia di bontà!

Non a caso, per essere da Eugenio_Fiorentino_food, dev’essere particolare, infatti è realizzata con: “Provola di Agerola, lardo di maialino nero casertano aromatizzato, datterini gialli, peperoncino, olio evo, basilico fresco, pecorino romano all’uscita.”

Insomma, è vero… si tratta di un contrasto di più gusti e magari di un’accozzaglia di ingredienti sulla Pizza. Il suo essere raccomandata da fiducia, così la ordiniamo sfruttando un loro servizio nel ruotino. Come si può notare non è il solito piatto bianco in terracotta ma è nero, perchè sfruttiamo la loro opzione in più di ferro. Questo raccoglie ma non fa suo il calore, permettendo alla Pizza di essere sempre ben calda e soffice, anche dopo il taglio , nonostante sia bassa.

Ma la Pizza è anche topping quindi dobbiamo apprezzare le scelte di gusto per gli ingredienti , che si amalgamano alla perfezione, fondendosi e non facendo trasparire i contrasti di gusto.

Questi diventano il quid della Pizza, perchè tra il gusto leggermente dolce del pomodorino giallo ed il piccante del pecorino romano per bilanciare i gusti e non eccedere troppo verso l’uno o verso l’altro. Soprattutto l’averla servita su di un ruotino ha permesso che le scaglie di pecorino, anche se messe all’uscita, sono riuscite a fondersi e a concentrare il legame gourmet di gusto nella Pizza.

Eugenio Fiorentino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.