Menu Chiudi

La polpa di pomodori Gustarosso, come novità, è tra i nostri prodotti e i prodotti per la Ristorazione, con un pomodoro a pieno contatto con la natura

Tempo fa abbiamo presentato tutti i tipi di pomodori tra i nostri prodotti ed i prodotti per la Ristorazione. Dopo tutto nella lavorazione cos’è il pomodoro se non una buccia sottile e tesai punto giusti per racchiudere un universo di sapori ed emozioni. Queste non a caso, invogliano a manifestare la passione esercitando l’agricoltura tradizionale fatta con contadini per riuscire a creare il rosso dell’amore. In passato, il pomo d’oro era un frutto prelibato, principe della tavola e della Dieta Mediterranea.

Perciò essendo come una vicenda ad esso legata la produzione per far emergere il proprio, non si può cercare più una produzione propria, unica e sola, ma ci si deve adeguare al mercato. Per cui oltre a pomodori pelati, pomodorini e passata, ora si produce anche la polpa di pomodori a cubetti, ed anche la casa Gustarosso  si è voluta o meglio dovuta adeguare.

Questo “dover produrre anche ciò che fanno gli altri, per non restare indietro nel commercio” non è solo un invito ad una specie di omologazione nella produzione, ma un inizio ad una produzione più diversa, proprio come pretende il marchio che attraverso la tipicità tra raccolta, lavorazione e produzione di pomodori pelati, poi si raggiungono tutte le varietà attraverso le lavorazioni.

Non a caso la Gustarosso ha lanciato una propria novità per dire la sua anche con la polpa di pomodori a cubetti. Riuscendo in una buccia sottile e tesa a racchiudere un universo di sapori ed emozioni.

Oggi, il pomodoro è un valido aiuto nelle terapie di supporto anti-tumorali. È anche il prosieguo naturale di un’operazione di “educazione alimentare”, attraverso l’aggiunta delle produzioni reali dell’agricoltura tradizionale, fatta con amore dai contadini.

Così è un salto nel passato, a quando il pomo d’oro era un frutto prelibato, principe della tavola e della Dieta Mediterranea. Tutti questi benefici possono essere raccolti attraverso il gusto di un pomodoro prodotto naturalmente e trattato pochissimo, se non lavorato per essere reso a cubetti, in modo che è ancora possibile considerarlo un valido aiuto nelle terapie di supporto anti-tumorali. Quindi si unisce l’utile al dilettevole o meglio al gustoso perché invogliare all’uso di simili produzioni è da considerare coma una sorta di operazione di “educazione alimentare”. Perchè si produce e mangia solo ciò che si coltiva e cresce naturalmente. Perchè la polpa è molto utile in Pizzeria, ma attraverso colleghi, abbiamo scoperto anche il come in cucina.

Eugenio Fiorentino

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.