Menu Chiudi

La Pizza di Clementina, senza vincoli tradizionali, solo estro, in una Pizza con salsa di noci

Non sono troppo rigida con parametri, non ho vincoli di gusto se tradizionale o innovativo, perchè non mi interessa ed è così che nasce La Pizza di Clementina, semplicemente pensare, creare, testare perchè amo tutto ciò che gravita o che si avvicini alla pizza!

Così, per creare qualcosa di strong ma raffinato, ho voluto provare la salsa di noci, che ha un sapore delicatissimo, ottimo per condire primi piatti, formaggi e perchè no, anche La Pizza di Clementina.

Ma non parlo della pizza in teglia che, in casa, ormai siamo bravi tutti a farla.

La pizza vera, quella contemporanea napoletana, un concetto che si dedica a più stili di ammaccatura, impasti, insomma la mia passione! 

Rigorosamente con biga sono riuscita ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Così devo impegnarmi nella stesura, per facilitare l’utilizzo di determinati ingredienti, magari che sono un pò delle follie, per legare con degli impasti ad alta idratazione, quindi è una fase molto delicata, ma posso ritenermi soddisfatta del risultato.

La pazzia ho voluta farla col topping, scegliendo:” Pesto, provola, mandorle tostate, salsa di noci e per decorare mezzo tarallo napoletano.”

Perchè questa scelta?

Il futuro della pizza non è sempre dover restare classica, come tradizione esige, ma è il topping!

Quindi il pesto per creare un’alternativa profumata e gustosa

Ci unisco la salsa di noci  che la caratterizza con un sapore ricco ma delicato, allo stesso tempo con note rustiche ed intense, ed è ideale anche per essere utilizzata come condimento di molteplici primi piatti.

.

E  il tarallo? Lo usiamo per quel tocco di napoletanità in più, in moda da ottenere lei… La Pizza di Clementina

 

Clementina Paone

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.