Menu Chiudi

WinEdicola, grazie a conoscenze lavorative, in un’esperienza al Ristorante assapora il vino bianco Blange Ceretto

Il lavoro del recensire e consigliare è fatto soprattutto di rischi tra prove e testare novità così per questa puntata di WinEdicola vi raccontiamo un simpatico episodio accaduto di sabato. Durante una  giornata calda mi trovo a Baia( Bacoli) in compagnia della Direttrice e del Direttore, è ora di pranzo e ci fermiamo in uno dei ristoranti tipici del luogo con tavoli all’aperto giornata splendida ordiniamo. Giustamente tocca a me la scelta del vino, optando per un Langhe doc arneis Blange Ceretto 2021, da me già più volte testato e consigliato a lavoro.
T
utti sorridono contenti come se avessero vinto la lotteria, ma soprattutto compiaciuti, perché un vino come  il Blange mette d’accordo tutti, grazie  alla mescita color giallo paglierino acceso  bellissimo da far impallidire il sole,  passando da vista ad olfatto con al naso sapori di frutta fresca pompelmo e mandorla. Così inebriato da tanto esotismo, sorge un simpatico quesirò: “ Ma ci troviamo a baia oppure ai Caraibi?”.
lasciando stare altre inebrianti sensazioni analizziamo che il gusto risulta  equilibrato rispecchia tutto il suo aroma inconfondibile e ispira felicità in tutto noi.

Ottimo con il mio tonno pinna rossa scottato regalando una goduria sul finale all’ultimo morso e poi un bel bicchiere di vino, proprio  come ogni Blange riesce a fare. Merito del suo essere gradevole e fruttato.

È un vino per tutti studiato per donare a tutti un sorriso e una voglia di dire un altro calice bottiglia finita tutti a casa con il sorriso ha vinto il blange. Un buon vino con cui brindare alla salute di tutti!

Marco Bignone 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.