Menu Chiudi

Dopo la tecnologia di Aryel, ecco l’app aiuto in cucina: “CosaCucinoOggi”

Nel recente appuntamento con la tecnologia, vi abbiamo presentato l’app Aryel, che è molto di aiuto per godere del buon food al di fuori di casa, ma quando si è nella propria abitazione e non si vuole usufruire di alcun delivery, bisogna agire in prima persona in cucina, magari divertendosi anche dietro ai fornelli, quindi, ecco come aiuto c’è l’app CosaCucinoOggi.

L’utilità sembra scontata, perché banalmente si può pensare ad un semplice ricettario, ma l’essenza tecnologica va oltre, ecco che arriva l’aiuto cuoco informatico.

Infatti l’app si propone come un vero e proprio assistente. Da notare anche la schermata iniziale fa ben intendere l’aiuto che può garantirci

Questo perché non è un semplice ricettario, che si sfoglia e si decide quale tra le disponibili più ci gusta, ma riesce ad essere una vera e propria intelligenza artificiale, magari anche interattiva, per crearne o modificarne, infatti grazie all’inserimento di determinati filtri, l’app aiuterà, formulando ciò che può essere più utile ed adeguato alle nostre richieste e soprattutto consigliando, selezionando bene ciò che desideriamo. Magari data la stagione, di ciò che desideriamo o necessitiamo, dati i commensali per la portata, e soprattutto scegliendo la tipologia, nel caso dovesse trattarsi di qualche appuntamento formale o confidenziale.

Ecco perchè può essere definita come un app svuota-frigo selezionando le funzionalità di base. Infatti la si può reputare anche come un “assistente ai fornelli“. Tra i tanti parametri, per ricevere il giusto consiglio, è possibile inserire anche le condizioni meteorologiche e stagionali, infatti è possibile chiedere quali siano le ricette più adatte per la stagione invernale o estiva, scegliere se preparare un primo, un secondo o un contorno o addirittura cosa sia più adatto per un giorno festivo o per un normalissimo giorno settimanale. 

L’aiuto non è solo per chi si diverte in casa, anche per i ristoratori, dato che è possibile grazie al suo supporto, strutturare un menu settimanale con cui soddisfare la clientela, ma questo richiede un grande lavoro del ristoratore nella programmazione, scegliendo tra i parametri e selezionando quelli giusti, e magari inserendo le opzioni di scelta per intolleranze, allergie o per volontà personali, come vegetariani, altre diete o altri estri, infatti c’è anche il filtro “Creativo” dove è stato scelto di inserire le ricette un po’ più particolari e originali senza mai però cadere nello stravagante.

Nel ricettario non sono inseriti solo quantità, passaggi, come se fosse un semplice catalogo, bensì si propone di essere una guida multimediale.

Perché, com’è possibile notare dall’immagine, in primis si selezionano i gusti dei e il numero di persone che devono mangiarne, quindi da sola decide, consiglia e si tara per quel tot, e poi digitando i semplici tasti più e meno si muovono i passi nella creazione.

Purtroppo “Cosa Cucino Oggi?” è disponibile come app solo per dispositivi Android possibile da scaricare dal Play Store di Google, cliccando qui.

Certo che sarà un vero e proprio aiuto, ma pur sempre interattivo, che si basa su calcoli informatici, e non per davvero provato nel gusto, come possiamo fare noi attraverso i nostri consigli.

Eugenio Fiorentino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.